Cultura - Canavese Turismo - Canavese Turismo

CANAVESE TURISMO.ORG
IVREA E CANAVESE  |  NATURA  |  ARTE  |  PROPOSTE  |  INFO  |  CONTATTI                                       PRESS  |  TRADE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Al Museo Garda Mostra di Mattotti "Ghirlanda e altri mondi"

Canavese Turismo
Pubblicato da in Cultura ·
I lavori dell’artista sono pubblicati e esposti in tutto il mondo; collabora con Le Monde, il New Yorker e altre riviste internazionali.

Disegnatore, pittore, illustratore, viaggiatore e molto altro ancora, Lorenzo Mattotti, attraverso le sue opere in bianco e nero o le sue tavole coloratissime, trasporta spesso il visitatore in mondi eclettici e surreali.

Il percorso della mostra eporediese si articola in quattro sezioni legate proprio a questi mondi, le prime due sono incentrate su classici della letteratura italiana L’Orlando Furioso e Pinocchio.

I personaggi, le imprese di valorosi cavalieri dell’immaginario ariostesco emergono graffianti in un turbinio di immagini per restituirci il personaggio di Orlando reinterpretato in chiave contemporanea; una figura dal fascino inesauribile, che già aveva catturato la creatività di artisti come Tiziano, Guido Reni, Fragonard,  Doré.

Gli inchiostri di Mattotti sono il frutto della sua personale ricerca: in un’intervista asserisce che “Il mondo, le persone, i drammi, gli amori, tutto deve passare attraverso il filtro della memoria e delle emozioni. Ed è lì, in fondo a quel pozzo interiore, che bisogna andare cercare la materia delle immagini”. Tale interiorità è percepibile nel segno scuro, cupo dei neri e dei seppia che caratterizza il suo immaginario Orlando Furioso. Si delinea così un viaggio che è al tempo stesso interiore ed esteriore: una discesa nel buio della mente del protagonista, ottenebrata dalla follia, e in paesaggi enigmatici che sfidano il lettore a decifrarli.

Ad un altro classico della letteratura per ragazzi, Pinocchio, è dedicata la seconda sezione della mostra. Le colorate tavole realizzate per dare vita alle indimenticabili scenografie dell’omonimo film di Enzo D’Alò (2012) si affiancano qui alle drammatiche immagini del volume Le avventure di Pinocchio (Rizzoli Milano Libri 1991; Fabbri editori 2002; Einaudi, 2008), testimonianza del work in progress di un artista che nella storia di Collodi sembra trovare i nodi originari della propria ispirazione.

Con Pinocchio, icona universale saldamente radicata nel nostro immaginario, Mattotti ha instaurato un dialogo costante, pressoché ossessivo. Nel mutante per eccellenza, protagonista di una narrazione che è essa stessa metamorfosi, l’artista trova una sfida feconda per la sua opera in perenne trasformazione, per il suo sguardo attento a cogliere il momento di passaggio in cui una forma è sospesa tra ciò che era e ciò che sarà.

Dal caleidoscopico mondo di Pinocchio la mostra ci fa addentrare in quello fantastico del Mistero delle Antiche Creature, come il Gatto Falena, i Pesci Cervo, il Trillo Albino, l’Airone Lepre, la Piuma della Notte sono ritratti ognuno nel suo habitat naturale, o meglio surreale. Affascinanti creature che rivivono in una sorta di gioco di specchi, un bestiario che prende vita in vibranti pastelli. Una contrapposizione tra la quotidianità e un mondo altro, innocente e incontaminato, al quale si può accedere solo se si ha il coraggio di oltrepassare il muro che ne segna il confine.

Conclude la mostra la sezione dedicata all’ultimo sforzo creativo di Mattotti durato ben dieci anni Ghirlanda, dove i disegni in bianco e nero dell’illustratore si uniscono ai testi di Jerry Kramsky (già scrittore del testo del “Mistero delle Antiche Creature e da sempre sodale dell’Artista).

Le immagini, rigorosamente in bianco e nero, morbide e suggestive ci portano alla scoperta di un mondo fantastico abitato da creature meravigliose, tra cui il pacifico popolo dei Ghir. Traendo ispirazione da un sogno, l’illustratore si è lasciato guidare dalla fantasia e dal tratto della penna per dare vita a una narrazione spontanea e sorprendente. In quest’opera dal respiro epico, Mattotti ci regala un universo allegorico in cui ha ritrovato l’antico piacere di disegnare.

Completamente eseguite a china le tavole di Ghirlanda trovano  le loro radici nei taccuini di schizzi che regolarmente Mattotti realizza dall’inizio della sua carriera, realizzati al pennino, e nella ricerca sul bianco e nero degli ultimi anni: potenti e fitte pennellate di china.
Il tutto sboccia in un’esperienza di disegno che marca un ulteriore sviluppo nella sua personale ricerca: un’evoluzione leggera, giocosa, vitale e piena di senso del meraviglioso.

Mattotti durante un’intervista a Fabio Gambaro ha descritto la sua attività d’artista e questa sua descrizione sembra perfettamente adeguata per illustrare il percorso della mostra eporediese. “La mia attività può anche sembrare disordinata e senza un centro ma, se guardo meglio, mi sembra di vedere una coerenza: la ricerca costante dell’immagine che non descrive ma illumina, un’immagine che ci apre le porte di un mondo segreto. Poi, certo, io sono uno che sconfina sempre, da un genere all’altro, da una tecnica all’altra, ma proprio questo movimento in molte direzioni mi ha permesso di esplorare il mondo delle immagini in piena libertà. Senza dimenticare che disegnare per me è anche un modo per appropriarmi di quegli istanti della vita che di solito fuggono via velocissimi. Disegnare quindi è un modo per vivere intensamente. E questa, naturalmente, è una grande fortuna”.

La mostra è stata allestita con il contributo della Fondazione Guelpa di Ivrea e con il patrocino della Regione Piemonte e della Città di Ivrea. E' realizzata in collaborazione con La Grande Invasione, Galerie Martel di Parigi.

DATE E ORARI
Museo civico Pier Alessandro Garda di Ivrea dal 3 giugno al 9 dicembre

Orari apertura
Dal 5 giugno al 9 dicembre 2017
  • da lunedì a venerdì dalle 9,00 alle 13,00
  • giovedì dalle 9,00 alle 13 e dalle 14,30 alle 18,30
  • sabato dalle 15 alle 19
  • prima domenica del mese dalle 15 alle 19

Tariffe (biglietto comprensivo della Mostra e delle Collezioni permanenti)
Ingresso intero Euro 5,00 - ridotto Euro 4,00
Riduzioni:
  • Età superiore ai 65 anni - Studenti universitari fino a 25 anni
  • Gruppi di minimo di 20 persone, previa prenotazione
  • Soci del Touring Club Italiano
  • Possessori di biglietto di ingresso di musei convenzionati con eguali reciproche facilitazioni
Ingresso gratuito
  • Visitatori diversamente abili e un familiare o altro accompagnatore
  • Minori di anni 18 e/o studenti fino all’ultimo anno di scuola superiore
  • Classi delle istituzioni scolastiche
  • Giornalisti iscritti all’albo
  • Guide turistiche regolarmente abilitate all’esercizio della professione
  • Abbonamento Musei
  • Ulteriori categorie riportate sul sito

Info, orari e prenotazioni:
Tel 0125 634155 – 0125 410512

Per approfittare della "Mostra Ghirlanda e altri mondi" per conoscere o e visitare Ivrea ed il Canavese, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.






Anche ad Ivrea e Montalto la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

Canavese Turismo
Pubblicato da in Cultura ·
In occasione della "Giornata nazionale delle famiglie al museo" due appuntamenti per bambini e genitori dedicate al tema 'La Cultura abbatte i muri'.

DOMENICA 8 OTTOBRE 2017 ore 15.30 Museo Civico Garda - Ivrea
ROMANI E LONGOBARDI: INCONTRO DI CULTURE

Il Museo Civico  Garda offre a tutte le famiglie la possibilità di partecipare ad una attività studiata appositamente e dedicata al tema La Cultura abbatte i muri.
Bambini e genitori, guidati da un archeologo, esamineranno alcuni reperti esposti al museo, per scoprire quali scambi culturali avvenivano nell’antichità.
I bambini saranno poi invitati ad indossare costumi e monili per mettere in scena un dialogo tra popoli diversi, una performance che vedrà incontrarsi Romani e Longobardi.

Informazioni e prenotazioni:
tel. 0125 634155 – 0125 410512 * e-mail musei@comune.ivrea.to.it

Sempre domenica 8 ottobre2017 il Parco Archeologico del lago Pistono di Montalto Dora aderisce a F@Mu "Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo"  proponendo l'Evento "Archeopasseggiando nella Preistoria".
Ritrovo alle ore 15.00 allo Spazio Espositivo per l’Archeologia del lago Pistono in Piazza del Municipio.

Per scaricare la Locandina e per adesioni: www.comune.montalto-dora.to.it



ANTIQUA 2017: Rassegna di Musica Antica e Corso Internazionale

Canavese Turismo
Pubblicato da in Cultura ·
Il 10 giugno ha preso il via l’edizione 2017 di Antiqua, la Rassegna di musica antica proposta dall’Accademia del Ricercare e che vede in Canavese molti dei suoi appuntamenti.

L'obiettivo della manifestazione è fare conoscere le opere note e meno note del repertorio
rinascimentale e barocco a un pubblico composto non solo da specialisti, ma anche da giovani e persone di ogni estrazione, favorendo lo sviluppo turistico e culturale del territorio e stabilendo rapporti con enti e associazioni.

All’interno della rassegna Antiqua dal 26 luglio al 2 agosto 2017 a Romano Canavese avrà luogo anche il 19esimo Corso Internazionale di Musica Antica.

L'edizione di Antiqua del 2017 segue nelle linee generali delle rassegne degli anni precedenti, introducendo però alcune novità di notevole portata. Si tratta di una serie di 16 concerti che vedranno protagonisti solisti, ensemble e direttori di livello internazionale e che si concluderà appunto con il Corso Internazionale, un appuntamento ormai abituale per giovani musicisti provenienti da tutta l'Europa.

Tra gli artisti coinvolti nei Concerti si segnala la presenza di quattro formazioni provenienti da altrettanti Paesi europei, frutto della collaborazione con i migliori Conservatori Europei.

Ecco il Calendario dei prossimi Appuntamenti:
(I concerti inizieranno alle ore 21,15  tranne quello del  2 agosto che inizierà alle 20)

16 giugno S. Mauro To.se.
Chiesa di S. Maria in Pulcherada
Concerto dei giovani talenti

17 giugno Romano C.se.
Chiesa di S. Marta
Gli Archi dell’Accademia
Quintetti di Boccherini con chitarra

23 giugno Candia Canavese
Chiesa romanica di S. Stefano
Accademia del Ricercare
Omaggio a Telemann nel 250° dalla morte

28 giugno Romano C. se
Chiesa di S. Marta
I Solisti Ambrosiani
“Dunque sarà pur vero”

1 luglio Trausella
Chiesa di S.Grato
Les Abbagliati
“Bellezza Crudele”

2 luglio S. Mauro To.se
Chiesa di S. Maria in Pulcherada
Les Abbagliati
Un viaggio dalla Francia all’Italia

7 luglio Trausella Chiesa di S. Grato
NovArtBaroqueEnsemble
Il Barocco in trio

8 luglio Romano C.se
Chiesa di S. Marta
AYME
Conversations amusantes

26 luglio Romano C.se
Chiesa di S. Marta
Trio B.L.B.
La musica da camera classica

28 Luglio Romano C.se
Chiesa di S. Marta
Ensemble Curillis
“Musica preferita- con molti strumenti”

29 luglio Romano C.se
Chiesa di S. Marta
D. Oberlinger – W. van Hauwe
Lorenzo Cavasanti – Manuel Staropoli

30 luglio Candia Chiesa di San Michele Arcangelo
“L’arte della retorica”
Dal Barocco al Classicismo

2 agosto Romano C.se.
Concerto finale dei corsi
Viaggio Musicale dal Rinascimento al Barocco

4 agosto Casalborgone
Ensemble "La perla vera"
Ghirlanda di Ornamenti Musicali

3 settembre S. Raffaele Cimena
Chiesa di S. Raffaelel Arcangelo
«Nova Ars Cantandi»
Contrafacta

Per il Programma dettagliato od ulteriori informazioni: http://accademiadelricercare.com/antiqua-2017 informazioni scrivere a info@accademiadelricercare.com

Per approfittare di "ANTIQUA 2017" e del "Corso Internazionale di Musica Antica" per conoscere o e visitare Canavese, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.



Apertura Castello di Montalto Dora e Parco Archeologico Lago Pistono

Canavese Turismo
Pubblicato da in Cultura ·
Prossima apertura congiunta: domenica 23 luglio 2017!

La recente inaugurazione del Parco Archeologico del Lago Pistono unita all’apertura
straordinaria del Castello di Montalto per i mesi estivi rappresentano un buon spunto per una “gita fuori porta” a Montalto Dora e nei Comuni della Dora Baltea Canavesana, luoghi piacevoli da visitare immersi tra le colline, vigne, boschi e laghi.

Il Parco Archeologico del Lago Pistono sulle rive del lago, in un bosco planiziale e
caratterizzato dalle famose terre ballerine, propone ricostruzioni a scala reale delle
strutture neolitiche con possibilità di conoscere e maneggiare gli antichi utensili antichi
e vedere i reperti scoperti durante gli scavi archeologici custoditi nello Spazio Espositivo
per l’Archeologia del Lago Pistono.

Il Castello di Montalto Dora si erge sul Monte Crovero e, grazie alla posizione
privilegiata, è una balconata naturale panoramica che spazia a 360° sul Canavese, lungo
l’antica via Francigena, il cammino che i pellegrini percorrevano da Canterbury a Roma,
passando per il Gran San Bernardo e Ivrea.
Da evidenziare l'ambiente geologico in cui si trova Il Castello di Montalto Dora,
assolutamente particolare e unico in Europa: la Serra di Ivrea, lunga 25 km e considerata
tra le colline moreniche più affascinanti d’Europa, il cui il territorio è circondato
da laghi balneabili.

Ecco il Calendario completo per l'estate:
VISITE GUIDATE AL PARCO ARCHEOLOGICO DEL LAGO PISTONO
• DOMENICA 18 GIUGNO 2017*
• DOMENICA 9 LUGLIO 2017
• DOMENICA 23 LUGLIO 2017*
• DOMENICA 10 SETTEMBRE 2017
• DOMENICA 24 SETTEMBRE*

APERTURA STRAORDINARIA del CASTELLO DI MONTALTO DORA
• DOMENICA 18 GIUGNO 2017
• DOMENICA 23 LUGLIO 2017
• DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017
con VISITE GUIDATE GRATUITE DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00

Per informazioni:
Castello di Montalto Dora:  www.castellomontaltodora.com
Comune di Montalto Dora:  www. comune.montalto-dora.to.it - tel. 0125.652771 (Ufficio Turismo) - e-mail omnia@comune.montalto-dora.to.it

Per approfittare delle "VISITE GUIDATE AL PARCO ARCHEOLOGICO SUL LAGO PISTONO" e della "APERTURA STRAORDINARIA CASTELLO DI MONTALTO DORA" per conoscere o e visitare Montalto Dora ed il Canavese, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.








Portale realizzato da Davide Ardissone per conto di Confindustria Canavese con il software WebSite X5.
Fotografie di: Barbara Torra, Claudio Marino, Davide Ardissone, Elle22 Travel.
Canavese Turismo è ideato, realizzato e gestito dal Gruppo Turismo di Confindustria Canavese
Corso Nigra 2 - 10015 IVREA (TO) ITALY
Tel. +39 0125 424748 - Fax +39 0125 424389
C.F. 84001590011

Sito realizzato grazie alla collaborazione con
Incomedia S.r.l.
che ha messo a disposizione
il software WebSiteX5 Professional 13.


Torna ai contenuti | Torna al menu