Enogastronomia - Canavese Turismo - Canavese Turismo

CANAVESE TURISMO.ORG
IVREA E CANAVESE  |  NATURA  |  ARTE  |  PROPOSTE  |  INFO  |  CONTATTI                                       PRESS  |  TRADE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione documentario"Canavese, terra di Sapori"

Canavese Turismo
Pubblicato da in Enogastronomia ·
Mercoledì 14 giugno 2017 alle ore 21.00
Ivrea, chiesa Santa Marta

l'associazione culturale La Forgia nel Canavese
con il patrocinio del Comune di Ivrea

nell'anno del 50° anniversario dell'Erbaluce DOC
proiezione del documentario
e presentazione del prodotto editoriale
"Canavese, terra di Sapori" (libro+dvd)

raccontati da: Alessandro Felis, Domenico Tappero Merlo,
Roberto Marchello
testi di: Giovanni Ponzetti

Si tratta di una co-produzione della Casa editrice "Atene del Canavese" e di "Masterblack".

Per adesioni ed informazioni: info@atenedelcanavese.it - 349 5507561 - www.atenedelcanavese.it




In Valchiusella "El Sabat d'le Erbe": ultimo weekend!

Canavese Turismo
Pubblicato da in Enogastronomia ·
In città il mutare delle stagioni dà luogo a modifiche di scarso rilievo ad esclusione della temperatura.

Difficile è cogliere le sottili variazioni dell’ambiente naturale in mezzo al delirio del grande traffico. Un tempo ogni stagione riportava sulle nostre tavole un ortaggio ormai inconsueto, un frutto nuovo. Era il piacere che si rinnovava ogni anno e nell’anno ogni mese.

Per riproporre questo piacere il Club Amici Valchiusella organizza l’iniziativa denominata “El sabat d’le erbe” alla riscoperta delle erbe per recuperare una delle più antiche tradizioni valligiane, l’uso delle erbe montane nell’arte culinaria e nella
medicina alternativa.

Nei quattro pomeriggi dei sabati 6, 13, 20 e 27 Maggio 2017 sarà possibile partecipare a facili escursioni nei verdi prati della Valchiusella con le persone locali che ancora oggi hanno le tramandate conoscenze per insegnare, con la loro viva voce, la distinzione e l’uso delle
erbe primaverili.

Alla sera, presso la «Casa delle erbe» al Ponte Folle di Traversella, le magistre proporranno green menu a base di erbe.

Inoltre, nei ristoranti collegati all'evento si gusterà un tipico menu con le erbe.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLE PASSEGGIATE GUIDATE
Ore 14.00: iscrizioni. Ore 14.45: partenza

Quote di partecipazione:
  • Per singola passeggiata con tipica merenda presso cascinale Euro 15,00
  • Per singola passeggiata comprensiva di merenda e Convivium delle erbe nei Sabati 6, 13, 20 e 27 maggio Euro 35,00
  • Per singola passeggiata e merenda sinoira Domeniche 14 e 28 maggio Euro 30,00
Prenotazioni entro le 20.00 del venerdì precedente la data scelta telefonando al 348 0662697

PER LE CENE TIPICHE DI ERBE AI RISTORANTI: prenotare direttamente al ristorante scelto leggendo il menu ed i numeri telefonici indicati.

Per informazioni e prenotazioni: www.erbedivalchiusella.it * e-mail info@erbedivalchiusella.it

Per approfittare de "“El sabat d’le erbe" per scoprire e visitare la Valchiusella ed il Canavese, per prenotare un Albergo o altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" e sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.



Anche i Vini del Canavese presenti al Vinitaly 2017

Canavese Turismo
Pubblicato da in Enogastronomia ·
Dal 9 al 12 aprile 2017 si sè volta la 51° edizione del Vinitaly di Verona, tra le più importanti fiere internazionale del settore vitivinicolo.
Il Piemonte è stato presente con con oltre 600 espositori presenti al padiglione 10  della fiera. Sono in gran parte piccole e medie aziende vitivinicole,  alle quali si aggiungono una ventina di cantine cooperative,  associazioni di produttori, consorzi di tutela, organizzazioni  economiche e professionali dei produttori, insieme ad enti e  istituzioni.

Nell'area coordinata dalla Regione attraverso il Consorzio Piemonte  Land of Perfection è stato presente in particolare il Consorzio di tutela "Vini Doc Caluso Carema Canavese".
Inoltre, all'interno del padiglione 10 il sistema Piemonte vitivinicolo è rappresentato anche da un'area espositiva collettiva, che raccoglie circa 200 produttori, sotto la regia di Regione Piemonte, Piemonte Land of Perfection e Unioncamere Piemonte.
Tra questi c'erano numerosi produttori del Canavese, presenti principalmente con i loro Vini Doc Erbaluce di Caluso, Carema e Canavese.

Va evidenziata in particolare la presenza al Vinitaly 2017 di Tenuta Roletto  (Pad. 10- Stand H2) azienda aderente a Canavese Turismo e che estende i propri vigneti a Cuceglio, località situata tra le verdi colline moreniche del Canavese(www.tenutaroletto.it).

Queste terre sono caratterizzate in particolare dall’Erbaluce, antico e autoctono vitigno che, grazie alla sua duttilità, si esprime al meglio, oltre che come vino fermo, anche nelle varianti Passito e Metodo classico.
Non vanno, poi, dimenticati i rossi del territorio: Canavese Rosso, Canavese Rosato e Canavese Barbera.

Tenuta Roletto svolge, poi, attività agrituristica e ricettiva, proponendo ai Turisti numerose iniziative ed offrendosi che come sede di Eventi.

Per informazioni e visite in Cantina:
Tel. 0124 492293 - E-mail: info@tenutaroletto.it



Sagra del Torcetto di Aglié: il dolce Canavese

Canavese Turismo
Pubblicato da in Enogastronomia ·
La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Agliè, per la prima volta è organizzata su tre giorni e avrà il seguente Programma (sfogliabile anche nelle immagini riportate qui sopra):

  • venerdì 21 aprile 2017 al Salone Alladium la prima edizione della "CENA DEL TORCETTO" - Costi 0/3 ANNI GRATUITO, 3/10 ANNI  10,00 EURO    DA 11 ANNI  22,00 EURO.
A seguire serata danzante con l'orchestra I ROERI ed  elezione di lady torcetto.

  • sabato 22 aprile presso la Chiesa Santa Marta dalle ore 15.30  Tavola rotonda dedicata ai prodotti del territorio con vari interventi, tra cui quello della Presidente Gruppo Turismo Maria Aprile
a seguire  aprile "LA BALLATA DELLA REGINA YPA" A CURA DI  ZODIACO DI CALUSO. (ingresso libero)

All'interno della chiesa l'importante mostra realizzata da LIVIO GIRIVETTO MENSIO ed allestita dai ragazzi dell'ISITUTO FACCIO DI CASTELLAMONTE.

  • Domenica 23 aprile 2017 sotto gli antichi portici  le bancarelle dei prodotti del territorio e gli immancabili TORCETTI ALLADIESI

alle 12.00 le Pro Loco del territorio faranno assaggiare i loro stupendi piatti e dolci: fritto misto, frittelle , antipasti piemontesi, Yucche, zabaione ecc....
Dalle ore 14.00 i laboratori didattici a cura del rione San GAUDENZIO e spettacolo delle mayorettes "LES AMARENA" di Ozegna.

Per approfittare della "Sagra del Torcetto" per conoscere o e visitare Aglié , con il suo Castello Ducale, ed il Canavese, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.



Canavese terra "Dolce": il segreto dei Torcetti di Agliè su La Stampa

Canavese Turismo
Pubblicato da in Enogastronomia ·
Tags: Torcetti;Agliè;Gozzano
Per leggere l'articolo de LA STAMPA

E' il 1960, quando Romana Alfonsi e il marito Umberto rilevano l'attività storica di Agliè, da Francesco Pana, pasticcere «inventore» del torcetto, ai primi del Novecento, e fornitore ufficiale della famiglia Reale Savoia.

La leggenda, difatti, mette le radici già nel 700, quando i Torcetti erano chiamati «torchietti». Un secolo dopo ne parlava Vialardi, il cuoco di casa Savoia. Ma la ricetta arrivata ai giorni nostri è quella di Francesco Pana, il panettiere che alla fine degli anni 20 mise insieme gli scarti dell’impasto dei grissini e ne fece minuscole forme ovali per la principessa Isabella Bona di Baviera di Savoia Genova, che a quel tempo viveva nel palazzo ducale.

«Sua Altezza Reale» (così si legge sull’attestato del 1938) concesse a Pana di riprodurre lo stemma principesco e lo nominò suo fornitore.

Oltre che luogo di nascita del Torcetto, Agliè, il "dolce paese che non dico", fu luogo molto caro al grande poeta Guido Gozzano, in cui trascorse lunghi periodi della sua vita.

Per questo quest'anno, in cui ricorre il centenario dalla morte del poeta è stato creato in ricordo il Biscotto della Felicita (tributo alla famosissima poesia: La Signorina Felicita, ovvero la felicità): un dolce di morbida pasta frolla al burro ripieno di un cuore di crema al cioccolato e semi di Canapa.

Il legame tra Pasticceri e Casa Savoia non si esaurisce nel paese di Agliè, ma anzi il territorio del Canavese era molto apprezzato per le goloserie della Famiglia Reale.

Nel paese di San Giorgio Canavese, che si trova a pochi chilometri da Agliè, c'è la Pasticceria Roletti, locale storico, il quale si può anch'esso fregiare del titolo di fornitore della Real Casa. Il prodotto in questione è il biscotto della Duchessa: così chiamato in onore della Duchessa Lydia d'Arenberg, che soleva recarsi a San Giorgio per comprare le duchesse, coprendo così le sue, poco lecite, fughe amorose.
Questi esempi pongono in luce un aspetto da scoprire del territorio del Canavese, un lato dolce, che può fungere da chiave per la conoscenza dell'Enogastronomia di questo territorio.

Per leggere l'articolo de LA STAMPA

Per conoscere il Canavese e la sua Enogastronomia, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione Strutture sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.







Portale realizzato da Davide Ardissone per conto di Confindustria Canavese con il software WebSite X5.
Fotografie di: Barbara Torra, Claudio Marino, Davide Ardissone, Elle22 Travel.
Canavese Turismo è ideato, realizzato e gestito dal Gruppo Turismo di Confindustria Canavese
Corso Nigra 2 - 10015 IVREA (TO) ITALY
Tel. +39 0125 424748 - Fax +39 0125 424389
C.F. 84001590011

Sito realizzato grazie alla collaborazione con
Incomedia S.r.l.
che ha messo a disposizione
il software WebSiteX5 Professional 13.


Torna ai contenuti | Torna al menu