Romano Canavese: il paese del Liberty ...e non solo: aperta fino a domenica 9 - Canavese Turismo - Canavese Turismo

CANAVESE TURISMO.ORG
IVREA E CANAVESE  |  NATURA  |  ARTE  |  PROPOSTE  |  INFO  |  CONTATTI                                       PRESS  |  TRADE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Romano Canavese: il paese del Liberty ...e non solo: aperta fino a domenica 9

Canavese Turismo
Pubblicato da in Cultura ·
Dall’8 aprile al 9 luglio, la Fondazione Arte Nova di via Fiume,15 a Romano Canavese (To), propone la mostra dal titolo “Gusto Liberty - I luoghi della convivialità nel Primo Novecento”.
 
L’esposizione, curata da Elena Franco, documenta lo stile di vita che, a partire dall’inizio del XX secolo, influenzerà poi molti dei comportamenti che oggi diamo come scontati. Convivialità, cibo, marketing e pubblicità si trasformano in questo preciso momento in un affare “industriale” e il piacere di ritrovarsi a tavola o al caffè diventa, pian piano, un modo di vivere che riguarda non solo le classi più abbienti, ma, anche, la media e piccola borghesia in rapida ascesa.
 
È l’inizio dell’epoca dei viaggi e della villeggiatura. Il cibo non è più un aspetto della vita da risolvere solamente fra le mura domestiche. Picnic all’aperto, serate al caffè chantant o al cabaret, appuntamenti al ristorante, che siano in città, in nave, in treno o all’hotel poco importa, diventano occasioni di incontro e modi per trascorrere il conquistato “tempo libero”.
 
L’esposizione, attraverso sei sale, dedicate ciascuna a un luogo e a una modalità di consumo del cibo, conduce ad esplorare, attraverso fotografie, oggetti e complementi di arredo, libri e menù, il periodo che più ci ha influenzato nel nostro rapporto con gli alimenti e la convivialità.
 
Tra le opere esposte, si segnalano un buffet a doppio corpo di Louis Majorelle, alcune tazzine da tè del Grand Hotel Gallia e un tavolino da bistrot in pasta di vetro e ghisa di Hector Guimard. Tra le curiosità che arricchiranno il percorso di visita, vi sarà una raccolta di scatti fotografici di inizio ‘900 dedicati ai pic-nic.
La mostra delle opere fotografiche degli studenti del corso Superiore Professionale di Fotografia a.a. 2016/2017 dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano, curata da Gigliola Foschi, contribuirà a contestualizzare ancor meglio la proposta, garantendone il giusto collegamento con la contemporaneità.

La mostra è visitabile dal
mercoledì alla domenica dalle 15 alle 19. Costo del biglietto 7 euro l’intero e 5 il ridotto.
Per informazioni o prenotare e concordare visite di gruppo, contattare la Fondazione Arte Nova al numero 0125 711298 o consultare il  sito www.fondazioneartenova.org.
 
E' previsto, poi, un ricco Calendario di iniziative collaterali ed incontri a tema che avranno luogo presso le “Le Jardin Fleuri”, il ristorante caffetteria liberty che è stato appena inaugurato e che ha sede in via Santa Tersina n. 25 a Romano Canavese (To).

A “Le Jardin Fleuri” l’attività di ristorazione si svolge in una cornice d’epoca, allestita con gusto e raffinatezza, utilizzando solo arredi originali appartenenti alla collezione della Fondazione Arte Nova. Si potranno gustare piatti tratti da ricette tradizionali del territorio o della vicina Francia con un pizzico di espressività moderna e utilizzando, quando possibile, prodotti a “chilometro zero”…

Ai clienti del ristorante viene offerta la possibilità di visitare l’allestimento permanente che riproduce un ambiente domestico, familiare di inizio ‘900.
Oltre al giardino che si incontra all’entrata, con la magnolia secolare e numerose varietà di fiori antichi, “Le Jardin Fleuri” possiede un secondo cortile su cui si affaccia il “Salone di Bacco”, decorato con uva, cachi e colori autunnali, adatto ad accogliere eventi culturali o convegni e capace di contenere circa settanta persone.

Le pareti ed i soffitti sono affrescati in parte recuperando i decori originali della struttura, anch’essa di inizio ‘900, e in parte inserendo motivi floreali nuovi ma ispirati all’amore per il colore e la natura che caratterizzò l’Art Nouveau.
Gran parte degli arredi provengono dai saloni di Grand Hotel italiani, austriaci o francesi, i servizi di piatti sono stati realizzati tra  la fine dell‘800 e inizio ‘900 da celebri manifatture inglesi. Al bancone d’ingresso, ad esempio, ad inizio ‘900 prese il caffè Gabriele D’Annunzio.

Alla realizzazione della struttura, durata circa tre anni, hanno collaborato decoratori, architetti e artigiani romanesi e canavesani. Una scelta che merita di essere evidenziata ponendo l’accento su un investimento privato che ha portato sul territorio opportunità occupazionali, lavorative ed imprenditoriali con ricadute, anche future, decisamente interessanti per un rilancio turistico che passa anche da una rinnovata e sapiente politica dell’accoglienza.

Nel percorso di vista museale spiccano la cucina- potager  tipica dell’epoca, un salotto ad angolo di fattura piemontese con la stoffa dipinta a mano, le due camere da letto, una in stile italiano e una in stile francese, con relativi accessori.

“Le Jardin Fleuri” è aperto dal mercoledì al venerdì per la cena, il sabato e la domenica a pranzo e a cena. La caffetteria è aperta dalle ore 16 dal mercoledì al venerdì, mentre il sabato e la domenica apre già al mattino alle ore 10.
Per informazioni scrivere a lejardinfleurigustiliberty@gmail.com oppure chiamare il numero 0125.861054.

Per conoscere od approfondire il Liberty a Romano e visitare il Canavese, per prenotare un Albergo, un Ristorante od altri Servizi turistici consultare la sezione "Prenota" e sul sito www.canaveseturismo.org o scrivere a info@canaveseturismo.org.







Portale realizzato da Davide Ardissone per conto di Confindustria Canavese con il software WebSite X5.
Fotografie di: Barbara Torra, Claudio Marino, Davide Ardissone, Elle22 Travel.
Canavese Turismo è ideato, realizzato e gestito dal Gruppo Turismo di Confindustria Canavese
Corso Nigra 2 - 10015 IVREA (TO) ITALY
Tel. +39 0125 424748 - Fax +39 0125 424389
C.F. 84001590011

Sito realizzato grazie alla collaborazione con
Incomedia S.r.l.
che ha messo a disposizione
il software WebSiteX5 Professional 13.


Torna ai contenuti | Torna al menu